NextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnailNextGen ScrollGallery thumbnail
Viale Dante 20 - 40026 Imola (BO) Tel. 0542 24211
Email. hostaria900@hostaria900.it
Il ristorante non effettua il giorno di riposo settimanale


Referenze


 

Accademia Italiana della Cucina 2017Accademia Cucina

L’Accademia italiana della cucina è un’associazione culturale italiana, fondata nel 1953 a Milano da Orio Vergani.

Il 18 agosto 2003 è stata riconosciuta quale “Istituzione Culturale” della Repubblica Italiana.

L’associazione ha il fine di tutelare la tradizione gastronomica italiana e di promuoverne e favorirne il miglioramento in Italia e all’estero, attraverso varie iniziative, studi e divulgazioni tra cui un centro studi, attività editoriali, degustazioni, ecc.

Il Ristorante Hostaria 900 è stato premiato come “Buona Tavola della Tradizione”

 

 

Osterie d’Italia 2011
Il Ristorante si trova in una palazzina liberty nel lungo viale alberato che collega il centro storico all’autodromo adattato da una residenza abitativa d’epoca ne mantiene all’interno un certo fascino retrò. Il locale è gestito da orazio e Domenico che sono in sala e da Giorgia e Andrea ai fornelli. Dal menù ampio e vario, si evidenzia una positiva attenzione per una cucina legata al territorio, con un certo gusto innovativo. Dato importante è che sono indicate le provenienze delle materie prime, tra cui molti Presidi Slow Food. Si può con gustosi antipasti, tracui lo sformatino di Polenta con Salsiccia e Funghi, Il Prosciutto di Parma con la piadina, il raviggiolo con ficattola ( piadina fritta ). Fra i primi consigliamo le Tagliatelle con ragù, gli strozzapreti con pancetta e Zafferano, i tortelli ripieni di patate con asparagi e, in particolare i cappelletti in brodo di cappone ( con cui il locale ha vinto una recente disfida ). Tra i secondi le carni sono dominanti. Segnaliamo la grigliata mista di MOra Romagnola, il castrato, l’agnello a scottadito, il galletto brasato le grigliate di bovina romagnola. A volte sono proposti secondi di pesce fresco. C’è anche una piccola ma curta selezione di formaggi della regione. Ottimi i dolci, tra cui la Zuppa Inglese, la sfogliatina calda con le pere, il semifreddo di mascarpone  ei sorbetti alla frutta dei Presidi. A pranzo viene proposto un piccolo menù a prezzo contenuto. Nota di merito va alla carta dei vini, proposti anche in calice: curata, molto fornita e con ricarichi onesti.
Segnalato con 1 bottiglia

ACCADEMIA ITALIANA DELLA CUCINA
Il Rist. sotto la guida del titolare e del figlio Orazio, validamente assistiti in cucina dalla moglie Giorgia, è diventato un punto di riferimento importante per la tradizionale e ottima cucina imolese. I numerosi convenuti hanno potuto apprezare in modo particolare lo Sformatino di polenta, la tagliata di bovino, ma anche le altre portate, sicuramente superiori alla media.  Un ottima valutazione è stata espressa anche per i vini, presentati da Orazio con estrema professionalità ed entusiasmo. Al termine il Delegato ha invitato il personale di cucina e di sala per un lungo e meritato applauso.

Valtazione 8.36

Senza+titolo-1[1]LA GOLA IN TASCA 2011
Tra il centro di Imola e l’autodromo, un elegante locale ospitato in una villa Liberty. A gestione familiare, offre una discreta cucina del territorio, rispettosa dei cicli stagionali e della tradizione: tortellini in brodo di Cappone,tagliate, tortino di patate e funghi. La pasta è rigorosamente fatta a mano e la selezione delle materie prime accurata. In alternativa alcuni piatti di pesce. Nel periodo estivo un fresco giardino accogliei tavoli all’aperto. Conto alla carta 30/35. Menù tardizione 30.00 euro, Pesce 35.00 euro. A mezzogiorno interessante proposta a 15.00 euro

Guida Michelin 2011
Villa d’inizio 900 in mattoni rossi, appena fuori dal centro, circondata dal giardino rigoglioso che d’estate accoglie il servizio all’aperto. All’interno, una comoda sala principale con tavoli spaziosi e ben allestiti, nonchè una seconda saletta al piano superiore. Cucina tradizionale compiacente dei prodotti della regione.
Segnalato con due forchette

touring-club11Touring Club 2011
Nelle immediate vicinanze dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari, una villa in stile Liberty con giardinoper il servizio estivo. Gestione familiareper una cucina del territorio legata alle stagioni, con particolare attenzione ai prodotti impiegati; fra le varie proposte: Sformatino di POlenta con Salsiccia e Funghi Porcini, tortellini in brodo di Cappone, Tagliata di Bovina Romagnola, Semifreddo di Mascarpone con scaglie di cioccolato fondente o Zuppa Inglese. Buona selezione di formaggi tipici e di vini nazionali.
Segnalato con 2 forchette

 

2012-11-16-139Venerdì 16 Novembre 2012

consegna del riconoscimento

dell’Accademia della cucina italiana delegazione di Imola

 

swposalizio della pidina hostaria 900 e cinzia branzaglia9a edizione Concorso “Lo sposalizio della Piadina”

San vittore di Cesena 27 Ottobre 2009

Friggione con cipolla dorata e pancetta di mora romagnola

Domenico Di Maggio E Cinzia Barzaglia

 

 

DISFIDA DEL CAPPELLETTOLunedì 16 Marzo 2008

Slow Food Ravenna
Cappelletti a confronto

Al Ristorante Veranda delle rose
presso l’Hotel Romea

Hostaria 900 si aggiudica la2a edizione

 

Prova del Cuoco11391352_395951103922119_1585212981126776419_n

L’Hostaria 900, 2°Classificata

alla sagra dell’agricoltura a Mordano 2015